Steve Jobs muore, la Apple ha dato la notizia

So di non dirvi niente di nuovo dato che la notizia oggi è pressochè reperibile nella maggior parte dei siti, blog, e social network attivi nel mondo; oggi dei grandi del web lo ricordano con link e piccoli pensieri, infatti su google si può trovare la scritta “Steve Jobs, 1955 – 2011″, nel sito della apple c’è lo stesso testo con un’immagine di Steve, su Facebook è inevitabile vedere post del genere ed addirittura sul profilo ufficiale di Mark Zuckerberg possiamo leggere “Steve, thank you for being a mentor and a friend. Thanks for showing that what you build can change the world. I will miss you.” ovvero “Steve, grazie per essere un mentore e un amico. Grazie per aver dimostrato che quello che si costruisce può cambiare il mondo. Mi mancherai”. Addirittura nel sito microsoft.com appare un pensiero per la morte di Steve scritto dal CEO Steve Ballmer, che dice I want to express my deepest condolences at the passing of Steve Jobs, one of the founders of our industry and a true visionary. My heart goes out to his family, everyone at Apple and everyone who has been touched by his work.” ovvero  Voglio esprimere le mie più sentite condoglianze per la scomparsa di Steve Jobs, uno dei fondatori della nostra industria e di un vero visionario. Il mio cuore va alla sua famiglia, tutti in Apple e tutti coloro che sono stati toccati dal suo lavoro “. Anchio infine vorrei ringraziare Steve non solo per aver creato dei miracoli della tecnologia alla Apple, ma anche per essere “nato” dal nulla, aveva soltanto una curiosità personale per l’informatica e tanta voglia di creare, infatti possiamo dire che lui è stato uno dei primi hacker (in senso buono), dato che riusciva ad “hackerare” telefoni e linee telefoniche.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Word To PDF    Invia l'articolo in formato PDF   
TAGS: , , , ,

0 Comments



You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment


Notify me of followup comments via e-mail. You can also subscribe without commenting.